Lazio: la settimana scorsa vandalizzati due treni regionali, 4 corse cancellate

Roma, 29 DIC – Carrozze graffitate e sedili delle cabine di guida divelte e gettate sui binari. Questi i risultati di due raid vandalici ai danni dei treni regionali del Lazio.
Gli episodi si sono verificati stanotte nelle stazioni Tuscolana e Nettuno durante le soste notturne su due treni destinati a circolare stamattina sulla linea FL5 Roma – Civitavecchia e la FL6 Roma –Nettuno.
Il treno della linea FL5 è stato inviato nelle officine per la riparazione dei sedili divelti. Questo ha comportato cancellazione di quattro corse. Il treno della FL6 è partito ugualmente anche se imbrattato.
Danni diretti per circa 7 mila euro a cui vanno aggiunti la manodopera e il costo del fermo vetture in officina per le riparazioni. Inoltre è da considerare la cancellazione del treno con la conseguente riduzione dell’offerta di circa 1500 posti.
Seppure assidua la sorveglianza dei treni da parte degli agenti di Polizia Ferroviaria, dei capitreno e del personale di Protezione Aziendale, nessun controllo può ottenere tanto quanto il senso civico.
Trenitalia sporgerà denuncia contro ignoti.