La Spezia: premiazione progetto “ATC Entra della Scuole – Il Bus come Bene pubblico”

La Spezia, 27 APR – Premiati dal Presidente di ATC Esercizio Goretta quattro degli elaborati presentati dai ragazzi delle Scuole Medie del Comune della Spezia nell’ambito del Progetto “ATC entra nelle scuole – Il Bus come Bene pubblico”.

Alla cerimonia in Sala Dante è intervenuta anche il neo Assessore alle Politiche giovanili Alice Parodi.

Prima classificata la classe 3 ^ E della Scuola “Ubaldo Formentini” (con un disegno dell’alunno Nicola Specchia curato dal Professor Caluri), seguita dalle 2 ^ D ed E a pari merito (con gli elaborati degli alunni Guglielmo Chiesa, Chiara Antenucci e Giulia Stretti curati dai Professori Tartarini e Gecchele) della Scuola “Ubaldo Mazzini” e dalla 2 ^ C della Scuola “2 Giugno” (con un video curato dal Professor Gerali), che hanno vinto una gita scolastica di un giorno in una destinazione a loro scelta. A tutti è stato distribuito un allegro zainetto a ricordo della giornata.

Ampia scelta ai ragazzi sul tema da trattare, nell’ambito di quanto discusso con il Personale di ATC Esercizio nel corso delle lezioni: dall’importanza di rispettare le regole, anche sull’autobus, di pagare il biglietto, di salvare la natura, di avere un’attenzione particolare alle disabilità…ogni classe ha saputo tradurre al meglio lo spirito dell’iniziativa.

“Un rinnovato importante appuntamento con i ragazzi – commenta il Presidente Renato Goretta, che ha fortemente voluto il Progetto “ATC Entra nelle scuole” – che ha fatto incontrare ad ATC oltre 500 alunni delle Scuole Medie del Comune della Spezia per spiegare loro l’uso corretto dell’autobus come bene di tutti: un focus particolare, quest’anno, sulla solidarietà e sull’attenzione verso gli altri utenti specialmente a chi si trova, anche solo temporaneamente, a dover vivere una situazione di disabilità. Non posso che confermare, quindi, l’appuntamento al prossimo anno scolastico con la III ^ Edizione e l’augurio di una partecipazione ancora maggiore all’iniziativa!”.

Il Progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione delle Funzioni Affari Generali ed Esercizio di ATC, in particolare dei dipendenti Riccardo Venturini, Liliana Arfanotti, Erika Puglia, Rossella De Gregorio, Catia Bianchi, Massimo De Martino, Roberto Vacchi, Mario Sorrentino, Tiberio Paletti, Stefano D’Imporzano, Davide Caputo e Stefano Bernardini.