La Spezia: inaugurata piazza “4 Giugno 2000” in memoria delle vittime del disastro di Solignano

La Spezia, 5 GIU – Ieri mattina il vice sindaco della spezia Cristiano Ruggia ha partecipato alla commemorazione presso il monumento situato nella stazione ferroviaria della Spezia Migliarina dedicato ai macchinisti scomparsi nel disastro ferroviario avvenuto a Solignano il 4 giugno del 2000.

Nella notte del 4 giugno del 2000 e precisamente alle 3,40 nei pressi della stazione di Solignano due treni merci che viaggiavano in senso opposto si scontrarono frontalmente. Morirono 5 ferrovieri e un altro rimase ferito gravemente. Le vittime erano tutte macchinisti delle Ferrovie dello Stato. 3 di loro Fabio Agostini, Matteo Santilli e Pietro Bertolucci dipendevano dal deposito locomotive della Spezia. Paolo Nigiotti e Piero Rimonti facevano parte del deposito di Livorno.
Dopo l’introduzione di Sandro Centi (Macchinista in pensione) hanno preso la parola Fabio Quaretti (sindacalista FILT CGIL), Roberto Palumbo (Macchinista CARGO La Spezia) ed è stato posto un mazzo di fiori presso il monumento dedicato ai caduti.
Nel corso della cerimonia è stata inaugurata la nuova piazza “4 Giugno 2000” all’ingresso della stazione di Migliarina in memoria delle vittime. Dopo l’allocuzione del Vice Sindaco Cristiano Ruggia ha avuto luogo la scopertura della targa che è stata effettuata da uno dei figli delle vittime.