Italo, [TO]BIKE e Pony Zero, alleanza ecologica. Dal treno alla bici condivisa: la mobilità è verde

Torino , 9 OTT – L’Alta Velocità si coniuga con la bicicletta per una mobilità a impatto quasi zero. Così Torino, con la regia del Comune, diventa la capitale del trasporto integrato di persone e spedizioni urgenti al momento più sfidante in campo ambientale: con un accordo che vede in campo Italo, il treno ad Alta velocità e a basso consumo energetico di Ntv, e il servizio di bike sharing [TO]BIKE – appartenente alla piattaforma Bicincittà, leader in Italia nell’ambito del bike sharing – e il servizio di consegne express ecologiche Pony Zero, la città piemontese lancia la mobilità “verde”, comoda, responsabile e conveniente. Si scende dal treno ad alta Velocità, si inforca la bici per continuare il viaggio all’insegna delle zero emissioni. L’intesa, che prevede la promozione dei mezzi più ecologici quali la bicicletta e il treno, punta non solo a offrire nuovi servizi ecosostenibili, ma anche vantaggi tangibili e reciproci per chi ne fa uso.

L’Alta velocità sposa le due ruote
Il bike sharing rappresenta oggi un importante strumento di mobilità alternativa e sostenibile che consente, negli spostamenti urbani, di evitare il traffico, lo stress e i problemi di parcheggio. Tutti gli iscritti al programma fedeltà ItaloPiù (ad oggi 470 mila) possono accedere alle bici del servizio metropolitano [TO]BIKE con una riduzione di 5 euro per chi sottoscrive un abbonamento annuale, comprensivo di prima ricarica e assicurazione RCT (25 euro anziché 30). Allo stesso modo, gli abbonati [TO]BIKE che viaggiano con Italo possono fruire di un voucher di 10euro utilizzabile con le offerte Base ed Economy per viaggi Ntv con origine o destinazione Torino.

I bikers di Pony Zero su Italo
Sempre targato Torino e sempre declinato sui valori dell’ambiente è l’accordo tra Italo e Pony Zero sulla direttrice Av Torino-Milano. La società torinese ha stipulato una convenzione-pilota per realizzare un servizio di consegna door to door bici-treno-bici che più “verde” non si può. Gli operatori della società infatti provvedono al ritiro della corrispondenza in bici a Torino, consegnano il materiale al personale Pony Zero che viaggia su Italo e che giunto a Milano consegna a sua volta il pacco a un altro bike messenger: direttamente dal cuore della città, l’ordine verrà recapitato il giorno stesso della richiesta e con un pressoché totale abbattimento di Co2. Anche in questo caso, per gli iscritti a ItaloPiù il vantaggio di una riduzione del 50% sul servizio Pony Milano-Torino e del 15% sulle spedizioni urbane.