Individuati i responsabili dell’atto vandalico al treno 67 di Trenord Milano-Laveno

Milano, 30 GEN – “Farebbero meglio a consegnarsi spontaneamente”, aveva detto l’AD di Trenord durante la conferenza stampa tenutasi nella giornata di giovedì presso la Regione Lombardia, quasi a far trapelare che non avrebbero avuto scampo. Sono trascorse poche ore e gli autori dell’increscioso atto vandalico avvenuto martedì sera ai danni del treno 67 di Trenord (Milano Cadorna 17.49 – Laveno Mombello 19.22) – e che ieri ha fatto il giro del web – sono stati fermati ed identificati.
“Siamo estremamente soddisfatti per la riuscita di questa indagine – ha dichiarato l’azienda – e desideriamo congratularci per la rapidità con cui l’Arma dei Carabinieri, supportata ininterrottamente dalla nostra Security, nel giro di 24 ore ha individuato i responsabili dell’atto vandalico compiuto a bordo di un nostro treno. Lo dobbiamo alla tranquillità dei nostri Clienti e alla serenità dei nostri Colleghi che trascorrono una parte significativa della loro vita in treno. Ora auspichiamo una pena esemplare, a cui affiancheremo una congrua richiesta di risarcimento danni”.
A supporto delle indagini, un filmato che mostra l’atto vandalico, diffuso sul web e ampiamente utilizzato dagli organi della stampa locali e nazionali.