FS sistemi urbani: lettera di intenti per riqualificazione e valorizzazione aree ferroviarie in Campania

Napoli, 9 MAR – Sottoscritta a Napoli, nel Chiostro di San Domenico Maggiore, una lettera di intenti per la riqualificazione e valorizzazione del patrimonio di proprietà del Gruppo FS Italiane.
Il documento è stato siglato da Emilio Alfano, Presidente Regionale Confapi (Confederazione Italiana Piccola e Media Industria Privata), Carlo De Vito, AD di FS Sistemi Urbani, e Angelo Chianese, Amministratore Databenc (Distretto Alta Tecnologia Beni Culturali) Napoli.
Con la lettera le parti si impegnano a collaborare ad individuare soluzioni idonee alla creazione di poli per l’interscambio della mobilità in prossimità dei nodi ferroviari.
In un’ottica di sviluppo e potenziamento delle attività turistiche e culturali, i progetti dovranno prevedere interventi per la realizzazione di aree per la sosta, per il miglioramento dell’accessibilità alle infrastrutture, nonché l’integrazione dei trasporti ferro/gomma in grado di agevolare i collegamenti con i centri urbani e con le eccellenze architettoniche e monumentali presenti sul territorio campano.
L’accordo firmato oggi rappresenta un’ulteriore tappa del processo avviato da FS Sistemi Urbani in Campania, e nel resto d’Italia, per la razionalizzazione e il miglioramento funzionale dei servizi destinati alla collettività.