Friuli Venezia Giulia: richiesti treni straordinari a Trenitalia per Gusti di frontiera e Barcolana

Trieste, 25 SET – “In occasione delle grandi manifestazioni regionali vogliamo favorire la mobilità dei cittadini con i mezzi pubblici. Per questo la Regione supporta i principali eventi con treni straordinari richiesti a Trenitalia ad integrazione del servizio normalmente offerto”.

Lo annuncia l’assessore alle Infrastrutture e mobilità Mariagrazia Santoro, ricordando che per le manifestazioni “Gusti di frontiera” a Gorizia e “Barcolana” a Trieste sono stati richiesti a Trenitalia servizi aggiuntivi, come già fatto anche a supporto di “Friuli Doc” e “PordenoneLegge”.

Con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, Trenitalia effettuerà due treni straordinari nella notte tra sabato 27 e domenica 28 settembre: il treno regionale da Gorizia (23.05) a Trieste (23.57) e il treno da Gorizia (0.10) a Udine (0.43).
Viene inoltre garantito il rinforzo del servizio di biglietteria nella stazione di Gorizia.

Per la Barcolana sono previsti due treni straordinari da Trieste a Portogruaro nella sera di venerdì (con partenza a 0.15 e 0.26); due treni straordinari da Trieste (1.15) a Portogruaro e da Trieste (1.26) a Udine nella notte tra sabato 11 e domenica 12 e sei treni straordinari nella giornata di domenica: da Udine
(8.56) a Trieste, da Portogruaro (9.37) a Trieste, da Udine
(10.56) a Trieste, da Portogruaro (12.37) a Trieste, da Trieste
(15.56) a Udine ed un’ulteriore collegamento da Trieste (17.56) a Udine.

Anche in occasione della Barcolana viene garantito il rinforzo del servizio di biglietteria nelle stazioni di Gorizia, Cervignano e Latisana.

Per i servizi aggiuntivi richiesti la Regione investe quasi
50.000 euro.