Firenze: libero accesso alla ZTL per il car sharing a flusso libero di car2go

Firenze, 28 AGO – Con una delibera del Consiglio comunale di Firenze, il car sharing a flusso libero di car2go è stato autorizzato a circolare liberamente nella Zona a Traffico Limitato del capoluogo Toscano. È quindi possibile terminare il noleggio e parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu e sulle strisce bianche per residenti all’interno dell’area delimitata, così come già avveniva in tutta l’area operativa dove è attivo il servizio.

La decisione, votata dalla giunta sulla base di una proposta presentata dall’Assessore alla mobilità Stefano Giorgetti, viene incontro alle esigenze degli iscritti al servizio, che anche a Firenze sono sempre più numerosi e sempre più “affezionati” a una nuova forma di mobilità eco-compatibile. Le auto del car sharing, infatti, aiutano a diminuire in maniera considerevole l’utilizzo dell’auto privata a favore di un concetto di “condivisione” che sta diventando ormai uno stile di vita nel nostro paese (che è uno dei migliori casi di successo mondiale di car2go). Le smart di car2go, oltre ad essere piccole e perfette per essere parcheggiate nelle nostre città, sono “Enviromental- friendly”, con una emissione di 98 g C02/km.

La decisione, quindi, della giunta comunale di Firenze di rendere accessibile al car sharing di car2go anche l’area a traffico limitato, che si estende su una zona di 4 chilometri quadrati, è una ulteriore conferma dell’apprezzamento per un servizio che si adatta perfettamente alle esigenze dei cittadini e che, in un momento di crescente consenso nei confronti della chiusura dei centri storici, rappresenta una alternativa reale all’utilizzo dell’auto privata. Nella città di Firenze le iscrizioni sono in continuo e costante aumento e le 200 smart bianche e azzurre di car2go, che compongono la flotta del capoluogo toscano, fanno ormai parte del panorama della città di Dante Alighieri.