Ferrovia della Venosta: da lunedì treni regolari. Ora elettrificazione della linea

Bolzano, 31 OTT – A partire da lunedì 3 novembre, la linea ferroviaria della Val Venosta tornerà a pieno regime. Lo annuncia l’assessore alla mobilità Floria Mussner, il quale spiega che “terminati i lavori, i convogli sono tornati tutti a completa disposizione”. Per quanto riguarda il futuro, Mussner considera “prioritario” il progetto di elettrificazione della linea.
Durante la scorsa estate si sono resi necessari degli interventi di manutenzione straordinaria sul dispositivo di agganciamento meccanico di molti dei treni in circolazione lungo la linea ferroviaria della Val Venosta. Di conseguenza alcuni dei convogli non hanno potuto circolare, e ciò ha avuto ripercussioni sul servizio, con il collegamento express tra Malles e Merano, ad esempio, sostituito con un servizio di autobus in partenza ogni due ore. Ora, però, tutti i controlli di sicurezza e le relative documentazioni tecniche, sono stati completati, e a partire da lunedì 3 novembre la ferrovia della Val Venosta tornerà a pieno regime.
Ciò significa partenze con cadenzamento orario, servizio express ogni due ore, e la possibilità di prevedere convogli doppi nelle ore di punta. “I tempi di attesa sono stati più lunghi del previsto – commenta l’assessore Florian Mussner – e non sono mancati i disagi proprio in concomitanza con la stagione turistica. Vorrei ringraziare i passeggeri per la loro pazienza e comprensione”. Dal momento della sua riattivazione, nel maggio 2005, tutti i convogli in funzione tra Merano e Malles hanno percorso almeno un milione di km: a tal proposito, e alla luce del previsto aumento di capacità l’assessore alla mobilità Florian Mussner considera “prioritario il progetto di elettrificazione della linea ferroviaria della Val Venosta nel medio-lungo periodo”.