Emilia Romagna: nel fine settimana ancora atti vandalici sui treni regionali e nelle stazioni

Bologna, 10 MAR – Estintori dei treni regionali nel mirino dei vandali in questo fine settimana.
Tre episodi, i cui autori non sono stati identificati, si sono verificati la sera di venerdì 6 e
la notte fra sabato 7 e domenica 8 marzo.
Il primo ha coinvolto il Regionale 11924, partito da La Spezia alle 19.27 e sul quale – in arrivo a Pontremoli – ignoti hanno scaricato uno degli estintori in dotazione al convoglio all’interno di una vettura – in quel momento priva di passeggeri – rendendola inutilizzabile.
La carrozza è stata inviata in officina per la pulizia straordinaria e tutti i servizi previsti per quel convoglio nella giornata di sabato – a partire dal Regionale 6754 Pontremoli (5.56) – Parma (7.10) – sono stati effettuati con un numero di posti a sedere inferiore a quello programmato, a tutto svantaggio dei viaggiatori.
Il secondo episodio si è verificato nella stazione di Castelbolognese (RA), durante la sosta del Regionale 6579 Bologna (00.30) – Faenza (1.17). Due giovani, dopo avere sottratto dal convoglio due estintori, sono scesi dal treno e hanno iniziato a spargerne il contenuto sul marciapiede della stazione e nella sala d’attesa. Sul posto, tramite la Polizia Ferroviaria cui si era subito rivolto il personale di bordo del treno, sono intervenuti i Carabinieri e il treno è ripartito con un ritardo di circa 20 minuti. Gli estintori sono stati recuperati mentre i vandali sono riusciti a darsi alla fuga.
Ancora, nella notte fra sabato e domenica l’estintore in dotazione alla sala d’aspetto della stazione di Pioppe di Salvaro, sulla linea Porrettana, è stato completamente svuotato all’interno della sala stessa rendendola così inospitale per i viaggiatori.
Trenitalia e RFI sporgeranno denuncia contro ignoti.