Emilia Romagna: “Buona mobilità: verso il PRIT 2025”. Altri incontri a Faenza e Modena

Bologna, 29 NOV – Dopo l’appuntamento previsto domani a Piacenza, si terranno il 15 dicembre a Faenza e il 20 dicembre a Modena gli altri due workshop previsti nell’ambito del processo partecipativo “Buona mobilità: verso il PRIT 2025. La partecipazione dei cittadini al nuovo Piano regionale integrato dei trasporti”. L’iniziativa, promossa dalla Regione per offrire ai propri cittadini un importante momento di ascolto e dialogo sui temi della mobilità e del trasporto in Emilia-Romagna, nasce per raccogliere esperienze, punti di vista e indicazioni da parte di quei soggetti che non partecipano direttamente a questo tipo di decisioni.

L’occasione per il confronto è data quindi dall’elaborazione del nuovo Piano 2025, il principale strumento di pianificazione dei trasporti con cui la Regione, partendo dai risultati del piano precedente (PRIT 98), fisserà obiettivi, strategie e azioni da realizzare in questo settore per i prossimi anni.

I soggetti istituzionali parteciperanno all’elaborazione del PRIT all’interno della Conferenza di pianificazione, nel corso della quale la Regione presenterà i documenti preliminari del nuovo Piano e recepirà le loro osservazioni, mentre i cittadini potranno dire la loro durante il processo partecipativo “Buona Mobilità”. I due momenti di confronto si svolgeranno quasi contemporaneamente e i risultati che emergeranno da “Buona Mobilità” verranno utilizzati per la stesura vera e propria del PRIT e per definire le azioni da intraprendere.

L’incontro di Faenza (15 dicembre, ore 16-19) si terrà nell’Aula 4 del Complesso ex-Salesiani, Via San Giovanni Bosco, 1 (ingresso parcheggio: Via Mura Diamante Torelli, 67). Per partecipare basta compilare l’apposito modulo di iscrizione online oppure scrivere una e-mail a: partecipazioneprit@regione.emilia-romagna.it o telefonare al call center 0546 691428 (dalle 9.00 alle 13.30 dal lunedì al venerdì, oltre che dalle 14,30 alle 16,30 il martedì e il giovedì). Questo numero riceve le iscrizioni ma non fornisce informazioni in relazione ad aspetti organizzativi o sui contenuti dell’iniziativa. Le prenotazioni telefoniche saranno sospese nei giorni 8 e 9 dicembre 2016.