Emergenza profughi a Milano Centrale: FS Italiane ripristinerà i locali per l’accoglienza profughi

Milano, 11 GIU – Vista la situazione che si è creata all’interno e nei pressi della stazione, e dato che Milano Centrale non è il luogo adatto per gestire l’emergenza immigrati, il Gruppo FS Italiane ha deciso di provvedere a proprie spese ai lavori necessari alla ristrutturazione dei locali di via Sammartini ritenuti, d’accordo con la Prefettura e il Comune, idonei a fungere da base per fornire l’assistenza materiale e sanitaria a chi ne ha bisogno.

Da novembre scorso Ferrovie dello Stato Italiane aveva reso disponibili i locali in modo da allentare la pressione sulla stazione.

Oggi, dal momento che la situazione all’interno di Milano Centrale si fa sempre più grave, il Gruppo FS Italiane ha deciso di farsi carico anche dei lavori necessari a rendere funzionale l’immobile per l’accoglienza dei profughi.

La disponibilità a collaborare, sempre mostrata peraltro senza alcun obbligo, è diretta a salvaguardare il diritto di chi viaggia in treno a muoversi liberamente all’interno delle stazioni e a tutelare un patrimonio che il Gruppo FSI sta valorizzando.