E-R: 10 milioni dalla Regione per riqualificare fermate e stazioni della rete ferroviaria regionale

Bologna, 30 GIU – Supera i 10 milioni di euro il piano della Regione Emilia-Romagna, che verrà realizzato nell’arco di tre anni da FER, per riqualificare e rilanciare fermate e stazioni della rete ferroviaria regionale, rendendole più accessibili, gradevoli e sicure.

Presentato dall’assessore regionale ai Trasporti Raffaele Donini e dal presidente di FER Sergio Alberti, il piano prevede l’adeguamento dei marciapiedi, l’eliminazione delle barriere architettoniche, l’istallazione di segnaletica e nuove pensiline, impianti di videosorveglianza e rinnovamento dei sistemi di comunicazione al pubblico.

Sulle 120 stazioni/fermate attive (relative alle linee Bologna-Portomaggiore, Casalecchio-Vignola, Ferrara-Codigoro, Ferrara-Suzzara, Parma-Suzzara, Modena-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d’Enza, Reggio Emilia-Guastalla e Reggio Emilia-Sassuolo), il piano punta a intervenire prioritariamente su 75 con una riqualificazione completa.

Gli interventi saranno caratterizzati dal nuovo brand di FER, il cui utilizzo conferirà maggior omogeneità e riconoscibilità all’intero sistema.