Da lunedì 15 in vigore gli orari invernali dei bus. In Valdelsa nuova organizzazione dei servizi

Siena, 11 SET – Con la riapertura delle scuole tornano in vigore i servizi scolastici e l’orario invernale dei trasporti urbani ed extraurbani curati sul territorio senese da Tiemme/Siena Mobilità. Da lunedì 15 settembre saranno quindi attivi tutti i collegamenti scolastici gestiti dall’azienda nelle aree di Siena, San Gimignano e Valdelsa.
“Come ogni anno i primi giorni di scuola saranno utili per monitorare la situazione e valutare l’efficacia dell’organizzazione dei servizi che abbiamo condiviso in questi giorni con la Provincia di Siena e le dirigenze scolastiche – spiega l’azienda –. Man mano che le attività didattiche andranno a regime saremo pronti ad intervenire per introdurre eventuali correttivi che risulteranno necessari. Ci auguriamo che il mezzo di trasporto pubblico sia quello maggiormente utilizzato dai ragazzi per raggiungere le rispettive scuole, così da contribuire alla diffusione di una cultura civica rispettosa dell’ambiente e del contesto urbano. Da parte nostra ci impegneremo affinché la qualità dei servizi sia in linea con le esigenze degli studenti. Anche l’utenza tradizionale è invitata a prestare attenzione ai nuovi orari delle corse che seguiranno da lunedì l’organizzazione invernale”.
Tutti i dettagli e gli orari dei singoli servizi sono consultabili anche online, nell’apposita sezione “scolastici”, cliccabile fin dalla home page del sito www.tiemmespa.it.
Valdelsa
Nell’area della Valdelsa, in particolare, l’azienda ha condiviso con l’Amministrazione provinciale un’organizzazione dei servizi di trasporto che tiene conto dei diversi orari di ingresso e uscita a lezione introdotti, rispetto allo scorso anno scolastico, dall’Istituto Roncalli di Calcinaia (ingresso a lezione alle 8.15 ed uscita alle 13.45) e delle scuole medie (entrata alle 8.00 ed uscita alle 14 ma dal lunedì al venerdì). Di conseguenza da lunedì saranno in vigore alcuni aggiustamenti alle corse scolastiche delle linee che servono i plessi della Valdelsa, ovvero le linee 120, 121, 126, 129, 130, 133, 301, 305, 310, 351, 353, 354, 356, 357, 358, 359 e 363. Sul sito di Tiemme sono consultabili tutti i dettagli utili.
“Il servizio scolastico esercito dall’azienda nell’area della Val d’Elsa – spiega l’Ufficio Movimento di Tiemme – viene effettuato trasversalmente ai plessi di Colle di Val d’Elsa e Poggibonsi, ovvero la stessa corsa è funzionale per entrambe le zone. Per questo motivo è evidente che l’orario dei transiti dovrà essere calibrato secondo criteri di priorità: il primo orario utile al mattino per l’ingresso e l’ultimo orario per l’uscita pomeridiana da scuola. Tutto questo determinerà un leggero cambiamento delle abitudini degli studenti ma, dopo i primi giorni di scuola, se necessario siamo disponibili, d’intesa con la Provincia di Siena, ad intervenire per ritoccare eventuali orari”.
Castelnuovo Berardenga
Per gli studenti dell’area comunale di Castelnuovo Berardenga la nuova organizzazione dei servizi scolastici riguarda alcune corse delle linee extraurbane 102 (Siena-Pievasciata-Pianella) e 134 (Siena-Pianella-S. Piero-Castelnuovo Berardenga-Villa Nuova-Villa a Sesta) nonché alcune corse delle linee urbane 5, 32 e 34 che collegano con Siena.
Per l’area di Sovicille, una variazione interessa la linea 33: la corsa delle 7.05 in partenza da Brenna è anticipata alle 7.00 con nuovo transito dal bivio delle Segalaie alle 7.07. Infine per gli studenti di Monticiano che devono raggiungere Siena è stato condiviso il posticipo alle 6.40 della partenza della corsa delle 6.30 della linea 116 che, raggiunta Siena da Strada di Pescaia svilupperà un percorso utile a raggiungere i plessi scolastici di via Pisacane e Piazza Amendola, prima di arrivare al capolinea della Stazione Fs. Il dettaglio di tutti i nuovi orari in vigore da lunedì 15 settembre può essere consultato online.
Abbonamenti studenti
Con il rientro a scuola dei ragazzi è iniziata la sottoscrizione dei nuovi abbonamenti di Tiemme. I ragazzi di età scolare, frequentanti gli istituti primari e secondari, possono sottoscrivere due tipologie di abbonamento: il “trimestrale studenti”, valido per i servizi urbani, e l’ “extraurbano studenti”, valido i 10 mesi solari che coincidono con l’anno scolastico da settembre a giugno, garantendo uno sconto che si aggira intorno al 20% ed evita la sottoscrizione di formule settimanali visto il variare, ogni anno, dell’inizio e della fine della scuola. Oltre che rivolgendosi alle biglietterie aziendali presenti sul territorio, l’abbonamento può essere attivato anche direttamente online, tramite il servizio Ticco che permette l’acquisto e il pagamento sul web, mediante carta di credito.