CTT acquista il 100% della ATN Carrara. Completata unificazione aziende Toscana nord occidentale

Pisa, 23 GIU – Con l’acquisto delle quote di ATN effettuata la scorsa settimana, CTT (Compagnia Toscana Trasporti) è diventato il socio unico della azienda di traporto pubblico apuana. Escono così dal capitale CAT, storico socio di maggioranza, e ATC di La Spezia.
L’operazione consente di raggiungere l’obiettivo a suo tempo pianificato di raggruppare le aziende di trasporto pubblico dell’area vasta della costa toscana sotto l’unica guida di CTT Nord, la società sorta nel 2012 a compimento un lungo percorso ultradecennale dall’aggregazione delle storiche aziende di Pisa, Livorno e Lucca.
L’acquisto da parte di CTT favorisce anche la procedura di liquidazione di CAT, a beneficio dei suoi soci pubblici, tra cui i comuni di Massa e Carrara.
Entrando nel gruppo CTT, ATN potrà attivare le sinergie conseguenti e sfruttare i vantaggi di una gestione unitaria dei processi industriali e della messa a comune delle esperienze.
Nel corso di questa settimana sarà nominato il nuovo consiglio di amministrazione, che dovrà attivarsi da subito per perseguire gli obiettivi più importanti nel breve periodo, ovvero la partecipazione alla gara regionale, la pianificazione degli investimenti per il rinnovo del parco mezzi e la garanzia della qualità dei servizi ai cittadini.

Giova ricordare che il gruppo CTT Nord è la più grande realtà di TPL regionale per dimensioni e diffusione sul territorio. Comprende circa 1.600 lavoratori, oltre 1000 autobus, un territorio di intervento esteso tra le province di Livorno, Pisa, Lucca, Massa-Carrara, Pistoia, Firenze, Prato e Arezzo.
La composizione societaria è mista pubblico/privato a maggioranza pubblica .