21 settembre 2019

CTM presenta Progetto ZeEUS, con il parco mezzi filoviario più giovane e rete filoviaria tra le più estese

ctm-progetto-zeus

Cagliari, 22 SET – Mezzi nuovi e nuove livree per i filobus full electric dedicati agli scienziati che hanno scritto la storia dell’elettricità e la rete filoviaria tra le più estese d’Italia, CTM si presenta al Convegno internazionale sulla mobilità elettrica organizzato dal Centro Regionale di Programmazione della Regione Autonoma della Sardegna con il Comune di Cagliari, con tante iniziative intraprese durante la settimana europea della mobilità, iniziata il 16 Settembre in Piazza Matteotti con il Matteotti Mobility Music, dj set a bordo del CTM Open, eventi a bordo dei mezzi, promozione del trasporto pubblico locale e che si conclude oggi 22 Settembre 2016 con il Convegno Electro Mobility e futuro prossimo. La mobilità Elettrica in Sardegna e con la Caccia al Tesoro per bambini da 4 a 12 anni “ZeEUS e la ruota magica”.

Due dei nuovi filobus sono parcheggiati sul piazzale della Ex Vetreria e sono visitabili dal pubblico. I 6 filobus full electric sono caratterizzati da una nuova livrea con una grafica comune ma con un’identità autonoma: ciascuno di loro è “dedicato” a un grande scienziato protagonista della storia dell’elettricità, la cui identità sarà solo suggerita da una serie di immagini da interpretare (una rana, per esempio identifica Luigi Galvani).

In ogni caso, per chi vorrà scoprire subito l’identità “nascosta” basterà inquadrare il QR code stampato sulla parte anteriore del mezzo per collegarsi alla biografia dello scienziato abbinato a quel filobus.

In CTM ci siamo posti come obiettivo lo sviluppo di tecnologie ecosostenibili e soluzioni innovative, che si possano applicare sul trasporto pubblico. Cagliari infatti è l’unica città italiana scelta tra le città europee per la sperimentazione del progetto ZeEus insieme a Barcellona, Bonn, Londra, Münster, Parigi, Plzen, Randstad, Stoccolma e Varsavia.

Con la partecipazione al progetto ZeEUS, CTM intende affrontare, approfondire e analizzare le diverse tematiche inerenti l’utilizzo di filobus nuovi della lunghezza di 12 metri a trazione elettrica mediante motore elettrico. La composizione del Parco filobus CTM sarà costituita 2 filobus Solaris Trollino ZEV (full electric batterie), 10 Kiepe Van Hool A330T e 4 Kiepe Van Hool A330T (full electric batterie), oltre ai 16 filobus Solaris Trollino acquistati nel 2012 e già circolanti sulle linee 5 – 30 e 31.

CTM avrà a disposizione 32 filobus e la flotta più giovane d’Italia e tra le più giovani d’Europa.

Dalle attività di testing del progetto ZeEUS, iniziate il 5 marzo scorso, abbiamo avuto i primi dati utili al miglioramento dei sistemi di trasporto pubblico: sotto il profilo delle prestazioni dei veicoli, del comfort, del consumo energetico, delle emissioni nocive e dell’impatto acustico.

Il presidente di CTM SPA Roberto Murru ha dichiarato:

“Con Ctm la Città metropolitana di Cagliari è entrata nel gruppo delle capitali europee che stanno sperimentando i bus elettrici nel trasporto pubblico urbano. Rappresentiamo l’Italia all’interno del progetto Zeeus (Zero Emission Urban Bus System) cofinanziato dalla Commissione Europea, che ha come obiettivo la ricerca delle migliori soluzioni di trasporto urbano elettrico. Lo facciamo con una scelta del tutto originale, testando i nostri nuovi filobus full electric, che marciano a batteria anche quando non sono collegati alla linea aerea. Il know-how di Ctm nel trasporto filoviario è un’eccellenza: abbiamo una rete tra le più estese d’Italia insieme a Milano e una flotta di 32 filobus con età media inferiore ai due anni. A luglio abbiamo infatti completato la messa in esercizio del nuovo contingente di 14 mezzi (acquistati in autofinanziamento attraverso il Fondo di Sviluppo Urbano JESSICA) 6 dei quali sono totalmente elettrici.

Il convegno odierno sulla mobilità elettrica è per noi – continua Murru – l’occasione per presentare i risultati di una comparazione tra le performance di differenti tipologie di bus realizzati da diversi costruttori, che sono particolarmente significativi dal punto di vista tecnico. Altrettanto significativi sono i risultati delle indagini sulla soddisfazione dei nostri clienti: il gradimento del servizio offerto dalla linea 5ZeEUS è stato molto alto, a riprova della costante crescita di attenzione verso la qualità e la sostenibilità del trasporto pubblico”.

Paride Gasparini, Direttore di Esercizio di CTM SpA è anche il Direttore del Progetto ZeEus per la città di Cagliari. Durante il convegno ha presentato i primi risultati della sperimentazione del progetto ZeEus. “ Abbiamo testato da Marzo 2016 le performance e comparato i dati di filobus totalmente elettrici con filobus con motogeneratore e autobus da dodici metri alimentati a gasolio. Il risultato eclatante della sperimentazione – continua Gasparini – è certamente il dato ottenuto in termini di consumo energetico e di vantaggio economico del sistema filoviario totalmente elettrico rispetto al sistema di filobus con motogeneratore.

Un dato che interesserà moltissimo anche alle altre città europee coinvolte nel progetto ed all’Unione Internazionale dei Trasporti Pubblici  e che rafforza il concetto che il sistema elettrico è il sistema del futuro. CTM sta investendo quindi nella giusta direzione. Il filobus elettrico con marcia autonoma a batteria si dimostra oggi un mezzo ideale alla salvaguardia dei centri storici con caratteristiche architettoniche di pregio ed aree ambientali e naturalistiche”.

Pauline Bruge, Coordinatrice del Progetto ZeEUS della UITP (Unione Internazionale dei Trasporti Pubblici) con sede a Bruxelles ha dichiarato: ”Crediamo che il progetto ZeEus indirizzerà il futuro del trasporto pubblico sostenibile in Europa. Gli importanti test effettuati nelle altre città europee coinvolte nel progetto e anche quelli condotti a Cagliari saranno molto importanti per le decisioni future del trasporto elettrico europeo”.

Brian Masson, Direttore dell’Azienda scozzese Multi Modal Transport Solutions è estremamente colpito dalla qualità del trasporto pubblico a Cagliari: “CTM ha una delle flotte più moderne in Europa e in questo momento sta sperimentando soluzioni innovative di trasporto sostenibile. Il coinvolgimento di CTM nel progetto ZeEUS contribuirà allo sviluppo di soluzioni di trasporto ecologico in tutta Europa.”

Daniela Carbone, Dirigente di Asstra, l’Associazione Nazionale dei Trasporti  Pubblici di Roma partecipa al convegno di Cagliari analizzando il sistema elettrico in Italia ed Europa. “ASSTRA rappresenta gli interessi di oltre 140 imprese di trasporto di cui 116 a partecipazione pubblica. La mission di Asstra è la promozione del trasporto pubblico  e quindi delle politiche della mobilità che promuovano l’utilizzo del mezzo pubblico ed il trasporto elettrico è un’asse portante di ogni sistema di mobilità sostenibile”.