Con l’iniziativa “Como nel cuore d’Europa” in arrivo 3 nuove stazioni per il bike sharing

Como, 3 MAR – Su proposta dell’assessore al Bilancio e alle Attività Produttive Paolo Frisoni la giunta ha deliberato una rimodulazione del programma di intervento “Como nel cuore d’Europa. Con L’Europa nel cuore”, il progetto presentato dal Comune di Como e condiviso con le associazioni di categoria dei commercianti e degli artigiani oltre che con i principali partner istituzionali di Palazzo Cernezzi impegnati in funzione di Expo.
Il progetto lariano ha ottenuto da Regione Lombardia, attraverso i Distretti dell’attrattività, un contributo di 350mila euro. Per il Comune di Como sono coinvolti gli assessorati alle Attività Produttive, al Turismo, all’Urbanistica, alla Mobilità e all’Informatizzazione. Gli interventi prevedono, tra l’altro, la realizzazione di un nuovo info-point sotto il Broletto, un city hub culturale, dotato delle più moderne tecnologie, la dotazione di una rete WiFi gratuita e ad alta velocità in piazza del Duomo, ai giardini a Lago e al parco di Villa Olmo. La rimodulazione ha riguardato l’ipotesi di prevedere tre nuove stazioni del bike sharing, a Tavernola, in via Castelnuovo e in piazza Cacciatori delle Alp . “D’intesa con la giunta – spiega Frisoni – abbiamo deciso di concentrarci su un servizio che resterà anche dopo Expo. Puntiamo, quindi, a tre nuove stazioni del bike sharing che visti i numeri confermano la loro utilità”.