Con il biglietto elettronico per Expo ATM diventa digitale. Più servizi e tutela dei dati sensibili

Milano, 14 APR – In vista di Expo, ATM diventa digitale compiendo un passo avanti verso la riduzione dei biglietti cartacei e offrendo la possibilità di acquistare i titoli di viaggio in orari non lavorativi senza la necessità di avere con sé del denaro contante. Questo è però solo l’inizio di una vera e propria rivoluzione: altri nuovi servizi sono infatti in arrivo.
Con l’installazione in tutte le 103 stazioni delle metropolitane milanesi del lettore digitale, che consente, dopo avere acquistato un biglietto digitale attraverso uno smartphone, di accedere alle metropolitane semplicemente accostando lo schermo del telefono su cui compare, in primo piano l’immagine del QR Code, dall’1° maggio nessuno, italiani e stranieri, utilizzatori abituali o turisti, avrà più scuse per viaggiare senza biglietto.
VERSO LA SMATERIALIZZAZIONE – Il nuovo sistema di bigliettazione, grazie al quale chiunque può avere, letteralmente, un’emettitrice di biglietti sempre in tasca, si aggiunge alle novità introdotte da Atm negli ultimi mesi verso la smaterializzazione dei titoli di viaggio che consente di ridurre i costi di stampa e della carta: dalla nuova APP, scaricata da oltre 350mila iscritti, ai 40mila biglietti già venduti da gennaio attraverso la stessa APP, alle modalità di pagamento NFC e tramite SMS, per consentire, anche a chi non possiede uno smartphone, di acquistare un biglietto digitale.
ACQUISTO SEMPLICE – Grazie al mobile ticketing è possibile acquistare il proprio titolo di viaggio con maggior facilità e comodità, in qualsiasi luogo e momento, estendendo la rete di vendita a tutti i possessori di un telefono smartphone. Basta un sms o l’attivazione della APP ATM MILANO per poter viaggiare con comodità sui mezzi di superficie e in metrò.
Attraverso l’acquisto del biglietto con QR code viene dunque offerta un’alternativa per l’acquisto veloce del titolo di viaggio che si affianca alle tradizionali emettitrici automatiche agevolando così l’accesso ai mezzi di trasporto anche per chi arriva da fuori Milano.
TELEFONO INTEGRO – Lo schermo dello smartphone deve essere integro. Nel caso in cui fosse danneggiato, impedendo la leggibilità del QR Code, si dovrà stampare il biglietto cartaceo dai distributori automatici presenti in stazione, inserendo il codice (PNR) ricevuto dopo l’acquisto del biglietto.
Sui mezzi di superficie, invece, sarà sufficiente mostrare il QR Code ai controllori ATM per la verifica dei titoli di viaggio.

370 TORNELLI – Atm ha introdotto questa novità assoluta per il sistema del trasporto pubblico italiano attraverso un investimento in totale autofinanziamento, il software è stato infatti sviluppato internamente e, a regime, sarà su circa 370 tornelli di tutte le stazioni delle quattro linee della metropolitana, due tornelli in entrata e uno in uscita, ma è intenzione di ATM di proseguire allargando il numero dei tornelli prima possibile. Fanno eccezione le stazioni di Centrale, Cadorna e Rho fiera, dove tutti i tornelli saranno dotati di lettore digitale. Con questa innovazione ATM si pone a livello delle grandi capitali europee offrendo ai clienti una moderna e completa piattaforma di mobile ticketing.
IN FUTURO ALTRI BIGLIETTI SULLA APP – Attraverso la APP ATM MILANO sarà possibile acquistare il biglietto ordinario urbano da 1,5 euro, il biglietto giornaliero urbano da 4,5 euro, il biglietto andata e ritorno per Rho Fiera da 5 euro, i biglietti di singola tratta da e per Rho Fiera da 2,5 euro e il biglietto giornaliero urbano valido fino a Rho Fiera da 8 euro. Mentre inviando un SMS con la scritta ATM al 48444 sarà possibile acquistare il biglietto ordinario urbano da 1,5 euro e il biglietto singolo per Rho Fiera da 2,5 euro. In futuro sarà inoltre possibile acquistare, attraverso la APP, altre tipologie di biglietti.

PIATTAFORMA TECNOLOGICA DI ATM – Nell’ottica del contenimento dei costi e di maggiore sicurezza nella gestione dei dati sensibili, la piattaforma tecnologica, come detto, è stata realizzata dall’equipe di ricerca e sviluppo di ATM e permette di poter acquistare un titolo di viaggio a qualsiasi ora e in qualsiasi luogo: i possessori di un telefono di nuova generazione, dopo aver acquistato il titolo di viaggio, riceveranno un QR Code che servirà ad aprire i tornelli del metrò e a viaggiare sui mezzi di superficie senza necessità di ulteriore convalida.
Tutti i sistemi di lettura dei QR code sono dotati di una software installato direttamente nel tornello che consente di dialogare in tempo reale con il sistema centrale validando i titoli al passaggio e permettendo oggi la convalida dei titoli, in futuro l’aggiunta di altri servizi a valore aggiunto magari interconnettendosi con banche dati per il turismo o altro.