Con FS Italiane in viaggio verso il nuovo Museo Egizio. Tante promozioni con CartaFreccia

Torino, 10 MAR – Le grandi riproduzioni della dea Sekhmet con testa leonina posizionate di fronte alla stazione di Torino Porta Nuova e di Torino Porta Susa come simbolo della sinergia tra il Gruppo FS Italiane e la Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino.
Per celebrare l’apertura del Nuovo Museo Egizio, infatti, le due realtà hanno siglato un accordo che
guiderà i clienti Trenitalia, società di trasporto del Gruppo FS Italiane, in un viaggio in Egitto del tutto particolare: dal 2 aprile 2015, la promozione “2×1” è l’agevolazione riservata a coloro che
raggiungeranno Torino con le Frecce per visitare il museo, nel prestigioso palazzo seicentesco noto
come “Collegio dei Nobili”.
Per usufruire della promozione, basterà essere possessori della CartaFreccia o esibire al botteghino
del museo il biglietto delle Frecce, in formato digitale o cartaceo, destinazione Torino, in una data
antecedente al massimo di cinque giorni rispetto a quella della visita. Si pagherà così un solo
biglietto a fronte di due ingressi.
Dal 1 marzo, il Museo Egizio è già protagonista della copertina della rivista di bordo La Freccia, al
cui interno un ampio articolo anticipa le grandi novità del nuovo museo, completamente rinnovato dopo cinque anni di lavori di rifunzionalizzazione e ampliamento: una tappa imprescindibile per chi voglia visitare uno dei più importanti musei del panorama culturale italiano.
Con questa collaborazione, anche in vista di Expo Milano 2015, FS Italiane conferma il proprio impegno a favore della cultura, al fianco di istituzioni di fama internazionale