Catania: Sant’Agata, in tre giorni quasi centomila passeggeri per la metropolitana

Catania, 7 FEB – Secondo stime della Ferrovia Circumetnea i viaggiatori sono stati ventimila il tre febbraio, trentamila il quattro e quarantaduemila il cinque, quando il servizio si è concluso alle due e mezzo del mattino. Il sindaco di Catania Enzo Bianco, “Test importantissimo”. E ringrazia il personale della Metro che ieri ha fronteggiato l’ondata di piena dei passeggeri e l’avaria delle macchine distributrici dei biglietti

“Il test di Sant’Agata è stato importantissimo per la nostra metropolitana: i quasi centomila passeggeri in tre giorni fanno ben sperare sulla possibilità di un veloce cambiamento di abitudini sulla mobilità urbana”.
Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco commentando i dati forniti dalla Ferrovia Circumetnea e secondo i quali nel periodo delle celebrazioni agatine i viaggiatori sono stati ventimila il tre febbraio, trentamila il quattro e quarantaduemila il cinque, quando il servizio si è concluso alle due e mezzo del mattino. Ieri, tra l’altro, il personale della Metro – che il Sindaco ha tenuto a ringraziare – ha fronteggiato l’ondata di piena del rientro dei passeggeri e una contemporanea avaria delle macchine distributrici dei biglietti in particolare nella stazione Stesicoro.