21 settembre 2019

Cagliari: CTM aderisce alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile con tante iniziative

settimana europea della mobilità sostenibile

Cagliari, 11 SET – Anche quest’anno CTM Cagliari aderisce alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile “Scegliere, cambiare, combinare”. Giunta alla sua XIII edizione, è promossa dalla Commissione Europea e si svolgerà da mercoledì 16 a martedì 22 settembre 2015.
Nel corso degli anni la settimana europea della mobilità è diventata un appuntamento internazionale che ha l’obiettivo di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani: a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici. Sono modalità di trasporto sostenibile che, soprattutto per chi vive in città, oltre a ridurre le emissioni di gas nocivi, l’inquinamento acustico e la congestione, possono giocare un ruolo importante per il benessere fisico e mentale di tutti.
Quest’anno l’argomento scelto dalla Comunità Europea è l’intermodalità, cioè scegliere la giusta combinazione, efficace per una pianificazione integrata del trasporto pubblico in ambito urbano.
Il programma  della Settimana Europea della Mobilità con le iniziative organizzate da CTM:
Il CTM Point in Piazza Matteotti: è il punto di informazione aziendale che dal 16 al 22 settembre 2015, dalle ore 9.00 alle ore 18.30 fornirà tutte le informazioni sul programma della settimana europea della mobilità.
BRT (Bus RapidTransit): “Il Bus RapidTransit”, dichiara Roberto Murru,“è un sofisticato sistema di trasporto basato sull’utilizzo di autobus che offre una mobilità urbana rapida, confortevole ed efficiente in termini di costi. Per raggiungere questo risultato, i sistemi BRT si avvalgono di corsie preferenziali, tempi di percorrenza veloci e una frequenza di transito elevata. Dal 16 al 22 Settembre 2015 sarà testata la linea BRT a Cagliari che da Piazza Matteotti, attraverso le corsie preferenziali, arriverà in Piazza Repubblica in 10 minuti, creando un collegamento con la stazioneMetrocagliari. Questo test è un’anticipazione su gomma della tratta Matteotti-Repubblica-Matteotti, che verrà realizzata su rotaia da Metrocagliari”.
Sardinbus: i giorni 16, 19 e 22 settembre 2015, a bordo dei mezzi CTM, dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 15 alle 18, un gruppo folcloristico in abbigliamento tradizionale allieterà i passeggeri con musica e canti della tradizione sarda.
“Con questo progetto” dice Roberto Murru, Presidente di CTM, “si vuole reinventare la città su base culturale partendo dalla nostra tradizione, sensibilizzando la riscoperta delle radici e dei valori della nostra terra attraverso l’espressività spontanea del pubblico, che smette di essere un semplice fruitore del mezzo per partecipare ed essere coinvolto attivamente.L’iniziativa si svolge in una settimana dove ancora il turismo estivo è presente. Si vuole veicolare il messaggio che i mezzi pubblici sono un luogo dove il tempo di viaggio diventa un tempo da dedicare ad attività ricreative come leggere, ascoltare musica, pensare, sognare, creare, ascoltare, parlare, socializzare, osservare la città che si muove.”
Il Progetto ZeEus:il giorno 19 Settembre, in occasione della chiusura al trafficodi via Roma, CTM metterà a disposizione per una visita guidata il nuovo Filobus Van HoolA330 T, appena arrivato a Cagliari dalla casa madre belga. Questo nuovo filobus, insieme ad altri 9,fa parte della fornitura appena acquistata da CTM per il rinnovo completo del parco filoviario. I filobus entreranno in servizio a fine anno. CTM, oltre a questi 10 filobus, ha acquistato 4 filobus Van Hool A330 T totalmente elettrici con la dotazione per la marcia autonoma a batteria, di ultima generazione ed anche 2 filobus SolarisTrollino T12, anch’essi full electric.
La flotta filoviaria CTM sarà composta quindi da 32 filobus di nuova generazione, 6 di questi 100% full electric.
Roberto Murru ha precisato che “la città di Cagliari, unica città italiana, è stata scelta come scenario per un progetto europeo di test di veicoli elettrici di nuova generazione. Su una linea creata appositamente e denominata 5-ZeEUS verranno rilevate e paragonate le performance di filobus 100% full electric e filobus con motogeneratore, oltre a autobus alimentati a gasolio 12 metri Citaro Euro 5.”