20 giugno 2019

Cagliari città sempre più ecologica: giro inaugurale dei nuovi filobus 100% elettrici

ZeEUS linea 5

Cagliari, 4 MAR – Con il taglio del nastro ed il viaggio inaugurale dei nuovi filobus totalmente elettrici Solaris T12 ZEV, CTM, alla presenza degli enti proprietari, Comune di Cagliari, Provincia di Cagliari e Comune di Quartu Sant’Elena, mette in servizio dei veicoli ecologici ad elevata sostenibilità ambientale, dando avvio alla fase di sperimentazione del nuovo progetto ZeEus.
Il progetto ZeEus, the Zero Emission Urban Bus System (www.zeeus.eu) è un progetto europeo di ricerca coordinato dalla UITP (Associazione internazionale delle aziende di trasporto pubblico). L’iniziativa ha coinvolto 40 partners tra Enti Territoriali e Locali, aziende di Trasporto Pubblico, società costruttrici di veicoli, società produttrici di energia, centri di ricerca ed Università. Lo scopo finale è quello di individuare caratteristiche relative a veicoli elettrici destinati al trasporto urbano che possano essere utilizzate in altre città.
Il Presidente di CTM SPA Roberto Murru dichiara: “In CTM ci siamo posti come obiettivo lo sviluppo di tecnologie ecosostenibili e soluzioni innovative, che si possano applicare sul trasporto pubblico. Cagliari infatti è l’unica città italiana scelta tra le città europee per la sperimentazione del progetto ZeEus insieme a Barcellona, Bonn, Londra, Münster, Parigi, Plzen, Randstad, Stoccolma e Varsavia. Dalle attività di testing del progetto ZeEUS, che inizieranno proprio domani sabato 5 marzo, ci attendiamo dati utili al miglioramento dei sistemi di trasporto pubblico: sotto il profilo delle prestazioni dei veicoli, del comfort, del consumo energetico, delle emissioni nocive e dell’impatto acustico.
Con la partecipazione al progetto ZeEUS, CTM intende affrontare, approfondire e analizzare le diverse tematiche inerenti l’utilizzo di filobus nuovi della lunghezza di 12 metri a trazione elettrica mediante motore elettrico. La composizione del Parco filobus CTM sarà costituita 2 filobus Solaris Trollino ZEV (full electric batterie), 10 Kiepe Van Hool A330T (in consegna ) e 4 Kiepe Van Hool A330T (full electric batterie – in allestimento), oltre ai 16 filobus Solaris Trollino acquistati nel 2012 e già circolanti sulle linee 5 – 30 e 31. Avremo quindi 32 filobus nuovi che manterranno la flotta CTM tra le più giovani in Italia ed Europa. I 16 vecchi filobus SOCIMI arancioni potranno finalmente andare in pensione.
Il Coordinatore del Progetto ZeEus per la città di Cagliari, Ing. Paride Gasparini, Direttore di Esercizio di CTM SpA, vanta una significativa esperienza filoviaria e spiega: “Abbiamo creato una linea apposita per la fase di test del progetto e l’abbiamo chiamata Linea 5-ZeEUS”. “La linea nel periodo invernale coincide con l’attuale linea 5, mentre nel periodo estivo arriverà fino al Poetto. La linea è stata individuata – continua – in ragione della variegata morfologia del percorso (salite, discese, tratti pianeggianti) che permette il pieno sfruttamento delle potenzialità del sistema di propulsione e di accumulo e rilascio di energia. Il percorso rappresenta uno degli assi portanti della viabilità della città di Cagliari, collegando due quartieri ad alta densità abitativa. La linea 5-ZeEus, infatti, transita per importanti nodi urbani come la stazione ferroviaria, l’autostazione, l’Università e si interseca con numerose linee principali. Sulla linea 5-ZeEUS saranno rilevate e paragonate le performance di 2 filobus 100% elettrici e 6 filobus con motogeneratore diesel, oltre a due autobus alimentati a gasolio 12 metri Citaro Euro 5. Conclude Gasparini – La linea prevede un tratto di circa 4,5 km continuativi in batteria, tra questi il tratto centrale di via Roma, in inverno, e il tratto del Poetto in estate. Le prestazioni dei filobus e dell’autobus verranno misurate attraverso ben 95 indicatori chiave di prestazione (KPI – Key Performance Indicator). Durante il test verranno controllati una serie di dati che consentono di valutare e comparare fattori quali: consumi, comfort, tempi di ricarica, costi di manutenzione, emissioni, inquinamento acustico, velocità e affidabilità”.
Il Direttore Generale di CTM SPA Ezio Castagna, Honorary Chairman del Bus Committee UITP, aggiunge: “Credo fermamente nel sistema elettrico e penso che i trasporti efficienti, dai costi contenuti ed eco-sostenibili, siano la sfida dell’Unione Europea. CTM, con il progetto ZeEus, intende puntare sulle fonti di energia alternativa per ridurre l’uso di benzina e gasolio e dunque migliorare la vivibilità della nostra realtà urbana. Una scelta strategica che è vincente, soprattutto per il futuro dell’ambiente. CTM è da tempo che ha scommesso sull’elettrico”.
L’Assessore dei Trasporti del Comune di Cagliari Mauro Coni ha concluso “Cagliari vuole essere una smart city, proprio per questo stiamo investendo in tecnologie e innovazione, nella mobilità e nell’efficienza energetica, per migliorare la qualità della vita e soddisfare le esigenze di cittadini. Sono sicuro che la soluzione per ottenere un’aria più pulita e minore inquinamento acustico è orientata sui filobus elettrici”. “La linea transita a fianco del parco naturale di Molentargius Saline, un ecosistema di eccezionale valore naturalistico che comprende bacini di acqua dolce e di acqua salata e, nel periodo estivo, sarà prolungata lungo tutto il lungomare del Poetto appartenente al territorio comunale di Cagliari. La scelta del percorso dei filobus ZeEUS tiene conto dell’attenzione di CTM nei confronti dell’ambiente e della promozione di tecnologie a basso impatto ambientale ed acustico in aree di estremo pregio dal punto di vista ambientale”.

DESCRIZIONE DELLA LINEA 5 ZEEUS CON PROGRAMMA INVERNALE E PROGRAMMA ESTIVO:

linea 5 invernale

Percorso limitato via Cinquini – via Vergine di Lluc

  • Giorni di servizio: 219 (feriali)
  • Mezzi in linea: 10 (equidistanti)
  • Frequenza: 8 minuti
  • Corse giorno media per 1 filobus: 10+10
  • Corse giorno massima per 1 filobus: 13+13
  • Uscite e rientri in deposito in marcia autonoma a batteria: 3 km+3 km
  • Km medi giorno: 165 km (di cui 36 km in marcia autonoma -22%)
  • Km medi massimi: 215 km (di cui 45 km in marcia autonoma)
linea 5 estiva
  • Percorso con prolungamento al Poetto:
    • Giorni di servizio 124 (feriali+festivi)
    • Mezzi in linea: 15 (equidistanti)
    • Frequenza: 8 minuti
    • Corse giorno media per 1 filobus: 12+12
    • Corse giorno massima per 1 filobus: 13+13
    • Uscite e rientri in deposito in marcia autonoma a batteria: 3km+3km
    • Km medi giorno: 301 km (di cui 144 km in marcia autonoma -48%)
    • Km medi massimi: 326 km (di cui 156 km in marcia autonoma)
    • Sosta Tecnica programmata al capolinea Poetto attrezzato con stazione di ricarica: 8 minuti
    • Possibilità di scambio vettura al capolinea Poetto (se tempo di ricarica necessario > 8 minuti)

    La linea sperimentale filoviaria 5-ZeEUS si appoggerà al percorso della linea 5 attualmente in esercizio, prevedendone l’estensione fino al Poetto – con capolinea presso l’Ospedale Marino – nel periodo estivo. La scelta è stata effettuata sia per la variegata morfologia del percorso, sia per la rilevanza delle zone attraversate; toccherà infatti i nodi della stazione ferroviaria e dell’autostazione, l’università, luoghi di pregio storico e culturale come il Castello, il Colle di San Michele, il Teatro Massimo, il Palazzo Civico, la Basilica di Bonaria, e quell’area di straordinario valore ambientale che è il sistema del litorale del Poetto.