Bolzano: scambio di esperienze nel settore della mobilità tra dirigenti e funzionari di numerose regioni

Bolzano, 23 GEN – Si è svolto stamane presso la sala conferenze dell’antico municipio di via Portici 30 a Bolzano, contestualmente alla Fiera CasaClima (23-26 gennaio 2014), un incontro alla presenza di dirigenti e funzionari delle “Regioni Ob. Convergenza” (Campania, Calabria, Puglia, Sicilia) del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare dal titolo: “Sviluppo sostenibile e buone pratiche: le Regioni Convergenza incontrano i territori dell’Alto Adige”.

L’evento patrocinato dal Comune capoluogo è stato organizzato nell’ambito del progetto PON GAS Ambiente, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo (FSE), è promosso dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

I lavori del convegno sono stati aperti da un intervento dell’Assessore alla Mobilità del Comune di Bolzano Judith Kofler Peintner che, oltre a portare il saluto dell’amministrazione cittadina ai partecipanti, ha ricordato l’impegno del Comune sui temi legati alla mobilità sostenibile. Tra i progetti illustrati, oltre a quelli volti a sostenere la mobilità ciclabile (ricordiamo che Bolzano vanta una percentuale signficativa di spostamenti interni su due ruote), anche quello realizzato in collaborazione con il TIS Innovation Park chiamato inTegreen. Si tratta di un progetto che ha come obiettivo quello di mettere a disposizione del Comune informazioni articolate sullo stato del traffico e dell’inquinamento dell’aria. “L’idea di base – ha ricordato Roberto Cavaliere responsabile di progetto per il TIS- è che le varie tecnologie applicate alla mobilità e ai trasporti, possono avere un ruolo non trascurabile nella lotta alla riduzione delle emissioni generate dai trasporti e dal traffico stradale in particolare”.

Il direttore dell’Ufficio Energia e Geologica del Comune di Bolzano Emanuele Sascor ha illustrato obiettivi e finalità del piano CO2 del capoluogo per la riduzione delle emissioni. Bolzano infatti ha tra i suoi ambiziosi obiettivi anche quello di diventare entro il 2030, climaneutrale. Ivan Moroder direttore dell’Ufficio comunale Mobilità, ha riferito sulla situazione viabilità, traffico e mobilità del capoluogo e sulle problematiche alla base del già citato progetto inTegreen.

Sempre in merito al convegno di stamane a Bolzano, da segnalare che l’ obiettivo principale dell’iniziativa era quello di favorire, da una parte la replicazione delle buone pratiche evidenziate durante l’incontro e dall’altra promuovere l’utilizzo da parte delle Regioni Ob. Convergenza del modello di pianificazione ed uso del territorio nei processi decisionali, gestionali e di controllo realizzati dal Comune di Bolzano.