Bolzano: la Centrale viabilità provinciale compie un anno. Servizio integrato con infomobilità

Bolzano, 18 AGO – Nella Centrale viabilità provinciale confluiscono tutte le informazioni riguardanti gli eventi di viabilità in Alto Adige e nelle regioni limitrofe. Queste notizie vengono messe a disposizione degli utenti con un sistema ormai collaudato: per telefono, tramite e-mail, sulla pagina web e attraverso le emittenti radio. Il servizio di Infomobilità si occupa principalmente di mezzi e collegamenti pubblici, fornisce informazioni sugli orari e sulle tariffe, sulla ricerca di collegamenti. I due servizi sono stati unificati un anno fa nella sede della Protezione civile provinciale per garantire ulteriore sicurezza nella circolazione, informazioni tempestive ogni giorno, maggiore fruibilità dei servizi offerti. Sono al lavoro 7 assistenti al traffico coordinati da Markus Rauch.

Le statistiche elaborate dopo 12 mesi di attività segnalano tra l’altro che la durata di una telefonata all’Infomobilità dura 4 volte tanto quella alla Centrale viabilità (rispettivamente 125 secondi e 31 secondi). Complessivamente in un anno si sono contate 104.313 telefonate in entrata e in uscita, delle quali il 40% alla Centrale viabilità e il 60% all’Infomobilità. Il servizio integrato è operativo tutti i giorni dell’anno dalle 6 alle 20 (domenica e festivi dalle 7.30 alle 20) ai numeri 0471 200198 (Centrale viabilità) e 840 000 471 (Infomobilità). Pagina internet www.provincia.bz.it/traffico/default.asp

Sempre secondo le statistiche di 12 mesi, le chiamate dei cosiddetti “reporter di ingorghi” (gli automobilisti in viaggio che segnalano condizioni di difficoltà del traffico) durano in media 74 secondi. Sono circa 1500 i reporter che con una certa regolarità informano la Centrale viabilità grazie a un numero verde e che sono riuniti in uno specifico gruppo di cui chiunque può entrare a far parte.