Bologna Imago Urbis: anche la stazione nel libro fotografico di Carlo Valsecchi

Bologna, 15 GEN – La geometria perfetta del futuristico terminal sotterraneo alta velocità e il carico di memoria della sala d’attesa in cui scoppiò la bomba il due agosto 1980.

C’è tutta la stazione di Bologna Centrale nelle due fotografie realizzate da Carlo Valsecchi e inserite nel nuovo libro fotografico Bologna Imago urbis, con cui Hermès ha voluto rendere omaggio alla città emiliana.

Oltre 150 immagini cariche di energia espressiva che ritraggono i luoghi distintivi di questo territorio in cui Valsecchi, artigiano e artista della fotografia, ha scavato come un archeologo, cogliendo nei dettagli della realtà urbana l’essenza della sua identità e rivelando scorci inconsueti o nuovi punti di vista.

Le fotografie sono accompagnate dai testi di Walter Guadagnini, critico e storico della fotografia e di Daniel Sherer, professore alla Columbia University di New York.