Bari: arriva la nuova APP per gli utenti di Ferrotramviaria. Possibile acquistare biglietti con il cellulare

Bari, 18 FEB – “Un’idea fatt’APPosta per te”. Ovvero, il mondo Ferrotramviaria e non solo: ci sono anche cultura, arte, turismo, notizie e tanto altro nella nuova App disponibile sugli smartphone con sistemi operativi Android e Apple. Una sorta di “attestato” che facilita l’accessibilità ai servizi offerti da Ferrotramviaria ed esalta le prerogative e le eccellenze del territorio pugliese.
La novità è stata presentata questa mattina dall’assessore alla Mobilità e Trasporti della Regione Puglia, Giovanni Giannini; dal presidente di Ferrotramviaria, Gloria Pasquini, e dal direttore generale, Massimo Nitti.
Una volta scaricata la nuova APP in modo da accedere a una serie di servizi. Con soli quattro click è possibile acquistare il biglietto di corsa semplice del treno o del bus per tutte le destinazioni e per qualsiasi giorno. Mostrando al personale lo smartphone si può viaggiare senza dover stampare il biglietto e presentando lo stesso ai lettori ottici aprire i tornelli della stazione dell’aeroporto Karol Wojtyla.
La nuova APP consente, quindi, di ottenere informazioni che riguardano i servizi offerti da Ferrotramviaria (orari per tutti i collegamenti, biglietti, ecc.) e visualizzare i link utili per ricercare tutti i punti di interesse turistico (musei, siti d’arte, monumenti, ristoranti ecc.) presenti nella zona in cui ci si trova.
La nuova applicazione, infatti, rilancia su una startup realizzata da due giovani ingegneri calabresi “ViaggiArt” che ha vinto, nel 2014, il premio la “Repubblica delle idee” organizzato dal quotidiano “La Repubblica” come migliore startup del turismo in Italia.
La App sarà dunque fruibile dai clienti che utilizzano regolarmente i servizi offerti da Ferrotramviaria ed anche dai turisti che dall’aeroporto internazionale “Karol Wojtyla” di Bari Palese vogliano raggiungere le diverse località della Terra di Bari e della Puglia.
“Abbiamo pensato a questa novità tenendo ben chiari due obiettivi – ha spiegato il presidente di Ferrotramviaria, Gloria Pasquini -: migliorare l’accessibilità dei servizi che offriamo quotidianamente ai nostri clienti e, al contempo, promuovere il territorio pugliese. L’accordo con ViaggiArt, che ha realizzato il progetto in partnership con Telecom Italia, è particolarmente significativo perché si inserisce perfettamente nella strategia di Ferrotramviaria di particolare attenzione ai giovani e al sociale ed assicura il proprio supporto a due brillanti ingegneri del nostro sud che ci ha consentito di integrare l’offerta turistica e culturale con i servizi di trasporto”.
Il direttore generale trasporto, Massimo Nitti, ha parlato delle nuove sfide che attendono l’azienda: “E’ da diversi anni che poniamo grande attenzione alla cultura del nostro territorio – ha detto – cercando anche di valorizzare le eccellenze che esprime. I progetti che stiamo portando a conclusione sono numerosi e importanti a ulteriore testimonianza del grande dinamismo di questa azienda sempre attenta ai bisogni dei propri clienti. Siamo alle battute finali di un accordo con una delle più importanti piattaforme web di pianificazione di viaggi, Indigo, per la vendita dei biglietti per il collegamento ferroviario aeroportuale e per la vendita dei biglietti sul sito web e a bordo degli aerei Ryanair”.