18 novembre 2017

Atac: forte impegno per sicurezza conducenti bus. Azienda condanna aggressione di un dipendente

FERMATA ATAC PALAZZO GRAZIOLI - fotografo: BENVEGNU'-GUAITOLI-LANNUTTI

Roma, 9 NOV – Atac è fortemente impegnata sul versante della tutela della sicurezza del proprio personale e in particolare di quello impiegato nelle attività di front line. A tal fine l’azienda ha già siglato un protocollo di intesa con la Questura e, per la parte di propria esclusiva competenza, ha aumentato le dotazioni di sicurezza a tutela dei conducenti bus.

Lo riferisce una nota dell’azienda in cui si precisa che “circa 600 vetture infatti sono state attrezzate con cabine rinforzate e ai conducenti è stato fornito un telefono cellulare per poter prontamente comunicare con l’azienda anche nei casi di necessità.Tutte le vetture, inoltre, sono state dotate di allarme silenzioso collegato direttamente con la centrale operativa. Ciò malgrado, nella notte di ieri un nostro dipendente in servizio sulla linea 31 ha subito un’aggressione da parte di alcuni passeggeri per motivi non ancora chiariti. Atac, nel ribadire la propria solidarietà al dipendente, condanna il gesto compiuto da questi criminali, rimasti purtroppo non identificati”.