Approvati i bilanci di Trentino Trasporti e Trentino Trasporti Esercizi: bilanci in attivo

Trento, 29 MAG – Le Assemblee dei soci di Trentino trasporti Trentino trasporti S.p.A. e Trentino trasporti esercizio S.p.A. hanno approvato i bilanci delle società, nel primo anno di gestione dei Consigli di Amministrazione, insediati lo scorso luglio 2014.

I due bilanci si sono chiusi con un utile di Euro 101.586 per Trentino trasporti S.p.A. e di Euro 162.559 per Trentino trasporti esercizio S.p.A.
I due distinti Consigli di Amministrazione sono composti dalle stesse persone, nell’ottica di collaborazione e integrazione delle funzioni tra le due società pubbliche.

In occasione delle Assemblee dei soci, sono stati ribaditi e sottolineati gli obiettivi attesi, che riguardano in particolare:

razionalizzazione dei servizi ed ottimizzazione delle risorse disponibili;
miglioramento dell’efficienza e degli standard qualitativi aziendali;
ridefinizione dei rapporti tra Società e Organizzazioni Sindacali;
incentivazione alla lotta all’evasione, soprattutto in ambito urbano;
determinazione di nuovi scenari operativi riguardo alla governance delle due Società.
Come ricordato dalla presidente Monica Baggia, nel corso del 2014 Trentino trasporti e Trentino trasporti esercizio hanno intensificato ed ampliato le aree di collaborazione e di impegno comune. Di grande rilevanza è stato il completamento e la messa in esercizio della rimessa treni e autobus di Croviana in Val di Sole a fine 2014, concisa con il 50° anniversario della trasformazione della Trento – Malè da tramvia a ferrovia, e la successiva attivazione sulla linea del sistema di controllo ATP (Automatic Train Protection).

Altro importante ambito di collaborazione è stato l’avvio, dal mese di dicembre 2014, del pieno servizio operativo sulla Ferrovia Trento – Bassano con 26 corse giornaliere, che porterà nell’anno 2015 allo svolgimento di circa la metà delle percorrenze complessive sulla tratta da parte di Trentino trasporti esercizio S.p.A.

Sono stati poi ricordati due importanti progetti, avviati nel 2014: la riorganizzazione della rete urbana di Trento, attivata ad inizio febbraio 2015, ed il trasferimento del servizio urbano dalla sede storica di via Marconi a Trento alla sede di via Innsbruck, che verrà completato a inizio giugno.

L’assessore provinciale alle infrastrutture e all’ambiente Mauro Gilmozzi ha confermato la massima fiducia della Giunta provinciale nell’operato delle due Società, assicurando l’impegno anche finanziario da parte dell’Ente nonostante la congiuntura economica.
I due bilanci, approvati dalle rispettive Assemblee dei Soci, si sono chiusi con un utile di Euro 101.586 per Trentino trasporti S.p.A. e di Euro 162.559 per Trentino trasporti esercizio S.p.A.
Alla presenza dei rappresentanti dei comuni di Trento, Arco ed altri convenuti, e del nuovo sindaco di Rovereto Francesco Valduga, la presidente Monica Baggia ha chiuso le assemblee ringraziando i Consigli di Amministrazione, i Collegi Sindacali ed il personale delle due società per la collaborazione e l’impegno profuso.